Prossimi eventi


set
18
mer
Il Principe di Ostia Bronx torna a Roma
set 18@9:00 pm
Il Principe di Ostia Bronx torna a Roma @ Roma

Il Principe di Ostia Bronx torna nelle sale cinematografiche italiane

18 settembre ore 21.00

Roma, Cinema Apollo11

Il documentario low-budget di Raffaele Passerini, pluripremiato al Biografilm Festival 2017.

Attenzione: Questo film è rivolto a spettatori che hanno fallito almeno una volta.

Dario e Maury, due attori rifiutati dal teatro, dall’Accademia e dal cinema, decidono di trasferire il proprio palco sulla spiaggia gay nudista di Capocotta, vicino a Ostia, Roma. Qui arriva gente che ha voglia di sentirsi libera, di non avere regole. Grazie alla perseveranza della loro poetica, che vede nel fallimento una nuova forma di vittoria, Dario e Maury si guadagnano, in 20 anni, l’affetto di un pubblico fedele, assieme ai titoli di Principe e di Contessa. Estate dopo estate, i due inventano e filmano un vasto repertorio di scene in cui brucia l’amara mancanza di un palco vero, “che solo i signori, i grandi geni italiani, sono autorizzati a calcare”.

Questo film celebra, in modo irriverente, il fallimento come parodia, rendendo chiunque lo desideri un Principe o una Contessa, almeno per un giorno

ott
7
lun
L’uomo con la Lanterna al Cinema | Apollo11 di Roma
ott 7@4:00 pm
L'uomo con la Lanterna al Cinema | Apollo11 di Roma @ Cinema Aquila

L’uomo con la lanterna, il film di Francesca Lixi sceneggiato in collaborazione con Wu Ming 2, torna all’Apollo undici di Roma all’interno di Asiatica!

Dopo l’anteprima internazionale al prestigioso festival Annecy Cinéma Italien, ad altre proiezioni a Londra, Barcellona e Bruxelles ed altre città in Italia ed Europa.

Metà degli anni ‘20. Un bancario sardo, Mario Garau, viene distaccato in Cina dal Credito Italiano per lavorare come funzionario della Italian Bank of China, negli uffici di Tientsin e di Shanghai. Era l’epoca delle Concessioni Internazionali e dei Trattati Ineguali. Quel bancario era mio zio. Nella mia casa, quando ero bambina, giunsero alcuni bauli che gli appartenevano, pieni di cimeli, filmati 8mm e foto. Questi oggetti esotici, e le poche notizie che avevo su questo parente, han- no ingombrato per decenni la mia fantasia e mi hanno spinto a fare numerose ricerche intorno a questa figura misteriosa.

Attraverso foto, documenti e filmati inediti, questo film narra la storia di mio zio e del mondo rimosso e sconosciuto delle Concessioni Internazionali in estremo oriente, ma racconta anche di come la sua vita, per oltre 30 anni, si sia intrecciata con la mia, e con le mie scelte.
Ho provato a viaggiare con lui, per scoprire se fosse possibile raccontare e comprendere la complessità delle vite degli altri attraverso le vicende che ne hanno segnato l’esistenza, scoprendo i frammenti dell’intreccio che si nasconde tra la nostra vita e quella delle persone, reali o immaginarie, che ci hanno formato.

Realizzato con il contributo di Regione Autonoma della Sardegna e con il supporto di Fondazione Sardegna Film Commission e del Comune di Cagliari.