Prossimi eventi


feb
19
mar
Il Principe di Ostia Bronx a Ferrara
feb 19@9:00 pm
Il Principe di Ostia Bronx a Ferrara @ Ferrara

Il Principe di Ostia Bronx torna nelle sale cinematografiche italiane

19 Febbraio ore 21.00

Ferrara, Apollo Cinepark (Piazza Carbone, 35)

 

Il documentario low-budget di Raffaele Passerini, pluripremiato al Biografilm Festival 2017.

Attenzione: Questo film è rivolto a spettatori che hanno fallito almeno una volta.

Dario e Maury, due attori rifiutati dal teatro, dall’Accademia e dal cinema, decidono di trasferire il proprio palco sulla spiaggia gay nudista di Capocotta, vicino a Ostia, Roma. Qui arriva gente che ha voglia di sentirsi libera, di non avere regole. Grazie alla perseveranza della loro poetica, che vede nel fallimento una nuova forma di vittoria, Dario e Maury si guadagnano, in 20 anni, l’affetto di un pubblico fedele, assieme ai titoli di Principe e di Contessa. Estate dopo estate, i due inventano e filmano un vasto repertorio di scene in cui brucia l’amara mancanza di un palco vero, “che solo i signori, i grandi geni italiani, sono autorizzati a calcare”.

Questo film celebra, in modo irriverente, il fallimento come parodia, rendendo chiunque lo desideri un Principe o una Contessa, almeno per un giorno.

mar
11
lun
Il Principe di Ostia Bronx a Napoli
mar 11@8:30 pm
Il Principe di Ostia Bronx a Napoli @ Napoli

Il Principe di Ostia Bronx torna nelle sale cinematografiche italiane

11 Marzo ore 20.30

Napoli, Galleria Toledo (Via Concezione a Monte Calvario, 34)

Il documentario low-budget di Raffaele Passerini, pluripremiato al Biografilm Festival 2017.

Attenzione: Questo film è rivolto a spettatori che hanno fallito almeno una volta.

Dario e Maury, due attori rifiutati dal teatro, dall’Accademia e dal cinema, decidono di trasferire il proprio palco sulla spiaggia gay nudista di Capocotta, vicino a Ostia, Roma. Qui arriva gente che ha voglia di sentirsi libera, di non avere regole. Grazie alla perseveranza della loro poetica, che vede nel fallimento una nuova forma di vittoria, Dario e Maury si guadagnano, in 20 anni, l’affetto di un pubblico fedele, assieme ai titoli di Principe e di Contessa. Estate dopo estate, i due inventano e filmano un vasto repertorio di scene in cui brucia l’amara mancanza di un palco vero, “che solo i signori, i grandi geni italiani, sono autorizzati a calcare”.

Questo film celebra, in modo irriverente, il fallimento come parodia, rendendo chiunque lo desideri un Principe o una Contessa, almeno per un giorno.