Largo all’avanguardia


 

Una bambina senza età, di nome Avanguardia, attraversa le epoche in prima linea, attirata da ogni forma d’arte e di comunicazione, sempre presente nei momenti in cui le tendenze si costruiscono prima di esplodere e le tensioni culturali si coagulano in forme di espressione innovative. Il luogo in cui la troviamo più spesso è Bologna, dove la vediamo percorrere la storia del Rock indipendente italiano.
Largo all’avanguardia, la straordinaria storia di 50 anni di rock a Bologna, è un Anidoc che, attraverso gli occhi di un’eterna bambina, mette in scena i momenti salienti della storia della musica indipendente italiana, di cui Bologna è scena, laboratorio e punto d’osservazione privilegiato.

Regia di Michele Pompei e Oderso Rubini

* * *

Progetto in sviluppo con il contributo di Regione Emilia-Romagna – Emilia-Romagna Film Commission

* * *

Sito ufficiale (in costruzione): largoallavanguardia.it
Facebook: facebook.com/Largo-allAvanguardia

* * *

ANNO 2017
GENERE Anidoc
PRODUZIONE Claudio Giapponesi (Kiné)
REGIA Oderso Rubini, Michele Pompei
SCENEGGIATURA Tommaso Valente
ANIMAZIONE Michele Bernardi