Vicky


 maaike-nienhuis-563075-unsplash
* * *
Un tuffo nell’odierna ossessione per l’immagine sui social network.

Un aborto manda in frantumi lo specchio del successo di Vicky, una fashion blogger. Non riuscendo a raggiungere il suo obiettivo di sostituire il figlio perduto, Vicky ritroverà inaspettatamente la propria umanità.

VICKY è anche il racconto serrato di una ricerca: da un lato la ricerca cinica, disperata e a tratti spietata di un figlio da parte di una fashion blogger di successo. Dall’altro la ricerca di un’identità perduta di una donna trentenne che, di fronte alla tragicità di un aborto, non riesce a separare realtà e apparenza mettendo in crisi la propria vita.

Una visione distorta e allucinata, ma plausibile per chi agisce legandosi ai vissuti digitali della propria immagine.

Regia di Davide Labanti

* * *

Una produzione Kiné / 4Proof / Dock11

* * *

 

ANNO 2020
DURATA75 90′
GENERE Finzione
FORMATO HD
PRODUZIONE Claudio Giapponesi (Kiné)
SCENEGGIATURA Eugenio Premuda e Davide Labanti
REGIA Davide Labanti
FOTOGRAFIA Giorgio Giannoccaro